Restauro materiali lapidei e derivati pitture murali

Corso finanziato

Insegnamenti storico-artistici:

Storia e teoria del restauro

Storia dell’arte

Legislazione dei beni culturali

Elementi architettonici

Museografia e museologia

Iconografia

Storia delle tecniche artistiche

Insegnamenti scientifici:

Chimica generale

Chimica applicata

Fisica applicata

Biologia applicata

Diagnostica

Geologia

Mineralogia

Insegnamenti tecnici:

Conservazione dei materiali

Tecniche artistiche (attività pratica in laboratorio)

Documentazione fotografica ed elaborazione grafica

Disegno e rilievo su supporto informatico

Sicurezza in cantiere

Progettazione

Fund raising

Attività pratiche:

Cantieri di restauro di materiali lapidei

Stucchi e marmorini

Pitture murali

Seminari di approfondimento e workshop

Durata

triennale (2700 ore totali, 900 ore annue)

Sedi delle lezioni

Museo di Palazzo Grimani (Venezia), Scuola dei Laneri (Venezia) Museo Ca’ d’Oro (Venezia), Villa pisani (Stra-VE)

Periodo di lezione

novembre-luglio

Sbocchi occupazionali

Ditte e laboratori di restauro, musei e fondazioni, libero professionisti, cooperative archeologiche

Indirizzo di studio

Gli studenti iscritti a questo percorso formativo hanno la possibilità di affrontare problematiche relative al restauro di pitture murali, materiali lapidei, mosaici e materiali provenienti da scavo archeologico
(ceramiche, metalli, vetro).
La programmazione multidisciplinare comprende insegnamenti teorici, tecnici e pratici, questi ultimi per almeno il 60% delle attivita'.
Lo sbocco professionale prevede l'inserimento in ditte specializzate nel restauro conservativo in ambito architettonico e archeologico.

Corso finanziato

I corsi, di durata triennale, sono gratuiti grazie ai finanziamenti della Regione Veneto, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del fondo Sociale Europeo

A conclusione del triennio

Al superamento dell'esame finale gli studenti otterranno la qualifica di Tecnico del restauro di Beni Culturali, come previsto dal Codice dei Beni Culturali e potranno essere inseriti nell'elenco
dei collaboratori restauratori - tecnici del restauro pubblicato nel sito del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Tirocini

Nel percorso formativo, in particolare nei periodi estivi, l’Istituto offre agli studenti la possibilità di partecipare a tirocini curriculari in Italia e all’estero